• 17 luglio - 20 2017
  • DA CALENDARIO
  • Spazio eventi Sanlorenzo Mercato

L’OPEN JAZZ FEST A SANLORENZO MERCATO


UN FESTIVAL DEL JAZZ A SANLORENZO MERCATO

Sanlorenzo Mercato come New Orleans: per 4 giorni, dal 17 al 20 luglio, sbarca l’Open Jazz Fest. Una full immersion nel mondo jazz tra workshop, concerti, seminari e laboratori. Diversi gli ospiti del panorama musicale siciliano, da Claudio Giambruno e Sergio Munafò a Federica Foscari passando per Mario Bellavista, Joe Costantino, Francesco Patti. Ad arricchire il fitto calendario, anche il Sicilian Jazz Composers, una vera e propria rassegna nella rassegna.

(INGRESSO GRATUITO)

Sbarca a Sanlorenzo Mercato dal 17 al 20 luglio l’Open Jazz Fest. Ideato e diretto da Mimmo Cafiero, il festival coinvolge alcuni dei musicisti più significativi del jazz siciliano: da Claudio Giambruno a Sergio Munafò, passando per Federica Foscari, Mario Bellavista, Joe Costantino, Francesco Patti. Ogni giorno workshop, seminari, concerti e laboratori, veri incontri musicali tra docenti e allievi, per una quattro giorni di celebrazione del jazz. 

Nutrito il calendario degli appuntamenti quotidiani che si snodano al Mercato dalle 15 a mezzanotte, e che vedono, tra gli altri, la presenza di Mimmo Cafiero, Mario Bellavista, Claudio Giambruno & Sergio Munafò Quartet, Joe Costantino, Francesco Patti Quartet. Inoltre, martedì 18 luglio a introdurre le note di Federica Foscari Quartet due conduttori d’eccezione come gli speaker radiofonici Domenico Cannizzaro e Lello Sanfilippo di Radio Time.

Il 20 luglio la rassegna si conclude con un grande concerto alle 21.00 che coinvolge allievi e maestri, tra improvvisazioni e jam session con la resident band Jacopo Amato Trio. Guest star della serata il quartetto Renato Giarrizzo, Riccardo Anselmo, Giancarlo Canali, Eugenio Consoli.

“Volevo dare agli allievi più promettenti e talentuosi dell’Open Jazz School l’opportunità di sperimentare l’ebbrezza di uno spettacolo dal vivo” – afferma Mimmo Cafiero, ideatore e direttore artistico del festival. “Inoltre, la rassegna è anche un modo per riunire alcuni tra i jazzisti più significativi del panorama siciliano”.

Ampi i repertori previsti nel corso della rassegna: si va dagli standard della tradizione jazzistica afroamericana ai brani originali di compositori come Sergio Munafò e Claudio Giambruno, fino al jazz fusion anni ’70, con brani di Michel Petrucciani e Chick Corea, del quartetto Renato Giarrizzo, Riccardo Anselmo, Giancarlo Canali, Eugenio Consoli. E poi il Sicilian Jazz Composers, la rassegna nella rassegna, con concerti e laboratori musicali di maestri come Mario Bellavista, Sergio Munafò, Joe Costantino.

Calendario Open Jazz Fest

Lunedì 17 luglio

Ore 15.00 Sicilia Jazz Composers – Incontro e musica d’Insieme con il compositore Mario Bellavista

Ore 18.00 Open jazz School – Concerto Laboratorio diretto da Joe Costantino

Dalle 21.30 Open Jazz School – Concerto laboratorio diretto da Mimmo Cafiero; Giuseppe Gianforte quintet; Spazio Open Vocal, diretto da Loredana Spata; Ginevra Stracci quintet; Claudio Giambruno & Sergio Munafò Quartet; Jam Session con Joe Costantino Trio

 

Martedì 18 luglio

Ore 15.00 Sicilian Jazz Composers – Incontro e musica d’insieme con il compositore Sergio Munafò

Ore 18.00 Open Jazz School – Concerto laboratorio diretto da Riccardo Lo Bue

Dalle 21.30 Open Jazz School – Concerto laboratorio diretto da Riccardo Lo Bue; Open Jazz School – Concerto laboratorio diretto da Mimmo Cafiero; Carlo Brucato & Pasquale Di Lorenzo quintet; Salvatore De Vecchi & Antonio Perrone quintet; Federica Foscari quartet; Jam Session con Roberto Mezzatesta Trio.

 

Mercoledì 19 luglio

Ore 15.00 Sicilian Jazz Composers – Incontro e musica d’insieme con il compositore Joe Costantino

Ore 18.00 Spazio Open Vocal diretto da Loredana Spata; Serena Pellegrino quartet

Dalle 21.30 Spazio Open Vocal, diretto da Loredana Spata; Rosalia Mignogna quintet; Open Jazz School, Concerto laboratorio diretto da Mimmo Cafiero; Giancarlo Canali band; Enrico Costanza quintet; Francesco Patti quartet; Jam Session con Enrico Costanza Trio

Giovedì 20 luglio

Ore 15.00 Open Jazz School – Concerto laboratorio diretto da Mimmo Cafiero, Pietro Bernardo & Rolando Pezzati sextet

Ore 18.00 Spazio Open Vocal diretto da Loredana Spata; Virginia Ilardo quintet

Dalle 21.30 Sicilian Jazz Composers Concerto finale degli allievi partecipanti ai seminari; Jam Session con Jacopo Amato Trio.

Mimmo Cafiero è percussionista e compositore siciliano, studia pianoforte al Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo. Approda al jazz nel 1975 come percussionista autodidatta iniziando a suonare spesso al “Brass Group Jazz Club” di Palermo con vari musicisti e, in “jam session”, con alcuni musicisti stranieri di passaggio. Dal 1991 è il direttore didattico e docente di batteria jazz, percussioni e musica d’insieme della “Open Jazz School” di Palermo. Dal 1993 è l’ideatore e l’organizzatore di numerose rassegne di jazz che si svolgono in Sicilia.

Loredana Spata comincia a sedici anni il suo percorso formativo sullo studio della tecnica vocale presso il “Centro Sperimentale” del Teatro Massimo di Palermo, prima, e con insegnanti lirici famosi in ambito nazionale, in seguito. Dall’incontro con il vibrafonista Enzo Randisi nasce la grande passione per il jazz che la porta, ancora adolescente, ad iniziare una proficua attività concertistica in Italia e all’estero. In questi ultimi vent’anni ha svolto attività didattica presso la scuola dell’Associazione Siciliana “Musica Insieme” da lei fondata con Mimmo Cafiero e Salvatore Bonafede nel 1986 e che oggi prende il nome di “Open Jazz School”.

Claudio Giambruno è sassofonista, flautista e clarinettista. Nel 2012 registra il suo primo lavoro discografico “Moon Is Here” prodotto dall’etichetta siciliana Jazzyrecord con la partecipazione del trombettista Dino Rubino alla tromba e al flicorno, Seby Burgio al piano, Fabrizio Brusca alla chitarra, Diego Tarantino al contrabbasso ed Emanuele Primavera alla batteria. Insieme al sassofonista siciliano Orazio Maugeri condivide un progetto a due sassofoni “Dual Force 4et” che annovera all’interno della formazione Angelo Cultreri all’Hammond e Giuseppe Urso alla batteria. Sempre nel 2012 entra a far parte della Orchestra Jazz del Conservatorio Bellini di Palermo come primo sassofonista tenore e nello stesso periodo diventa componente dell’Orchestra Jazz Siciliana come sassofonista tenore solista.

Sergio Munafò è chitarrista e compositore. A 12 anni inizia a suonare la chitarra da autodidatta.
Diplomato in musica jazz al conservatorio di Palermo, vi insegna per un triennio. Attualmente insegna chitarra jazz alla scuola popolare di musica della Fondazione “The Brass group” di Palermo e all’Open jazz school di Mimmo Cafiero. Ha suonato più volte con il grande caposcuola italiano della chitarra jazz, Franco Cerri in trio ed in quartetto e con i chitarristi Gigi Cifarelli, Sandro Gibellini, Eddy Palermo. Ha partecipato ad una collection prodotta dalla Egea music in un brano con il tenor sassofonista Pietro Tonolo. Nel 2009 partecipa ad un grande concerto come chitarrista solista dell’Orchestra jazz siciliana al fianco di due grandi artisti di fama mondiale quali Peter Erskine ed Alex Acuña. Da 15 anni circa fa parte dell’Orchestra Jazz Siciliana e ha effettuato concerti nei teatri con musicisti di fama mondiale.

Federica Foscari approda al jazz giovanissima frequentando i corsi della scuola Open Jazz di Palermo. Nell’estate 2011 partecipa ai seminari del festival “Piazza Jazz” dove conosce il pianista Giovanni Mazzarino, direttore artistico della manifestazione. Astro nascente del jazz siciliano è candidata a ricoprire un ruolo preminente sulla scena internazionale.

Francesco Patti nel dicembre 2010 vince la borsa di studio come miglior talento alla prima edizione del concorso “Pippo Ardini” di Palermo. Nel 2012 vince il “Premio Massimo Urbani 2012”, la borsa di studio a Umbria Jazz 2012 per il “Berklee Five Week Program” a Boston e il “Premio del pubblico” al concorso nazionale “Chicco Bettinardi 2012” di Piacenza. Nello stesso anno esce l’album “Rewind” (Musicamdo Jazz/IRD), suo disco d’esordio con il trombettista Giacomo Tantillo.

L’Open Jazz School è stata fondata a Palermo nel 1991 dall’Associazione Siciliana Musica Insieme ed è diretta da Mimmo Cafiero e Loredana Spata. Attualmente l’Open Jazz School detiene il maggior numero di anni di attività continuativa fra tutte le altre scuole di jazz operanti in Sicilia ed è stata frequentata da migliaia di allievi, molti dei quali sono ormai musicisti affermati nell’ambito del panorama jazzistico regionale e nazionale. La scuola da sempre organizza seminari che prevedono la partecipazione dei migliori docenti di jazz di fama internazionale.