Tutto quello che non sai sul cannolo!

03 aprile 2019 12:24

Che il cannolo sia il re della pasticceria siciliana è noto a tutti, che la sua fama abbia oltrepassato i confini dell’isola e quelli nazionali anche. Ma conoscete davvero le origini di questo dolce? Chi ha inventato il cannolo? Perché si chiama così?

Liberiamo subito il campo da una domanda: perché il cannolo si chiama cannolo? La risposta è molto semplice. Si chiama così, perché anticamente la cialda di pasta fritta, la cosiddetta “scorcia” o “buccia, veniva arrotolata intorno ad una canna, secondo alcuni di bambù, secondo altri quella del rubinetto.

Non si hanno notizie storiche registrate sulle origini del cannolo, la sua storia può essere ricostruita tramite supposizioni e alcuni accenni in antiche scritture.

Il primo a farne cenno è, addirittura, Cicerone nel 70 a.C., che racconta di aver assaggiato, durante un viaggio in Sicilia, un “tubus farinarius dulcissimo edulio ex lacte fartus” , ciò un tubo di farina ripieno di morbida crema di latte. Sembra proprio essere la descrizione del nostro amato cannolo, in una versione arcaica ed ancora da definire.

Ma come si è arrivati alla versione del cannolo che conosciamo oggi?

Secondo una leggenda la nascita del cannolo sarebbe avvenuta durante la dominazione araba a Caltanissetta, sede a quei tempi di numerosi harem di emiri saraceni. Sembra che le favorite dell’emiro, per trascorrere il tempo, si dedicassero alla preparazione di dolci, e durante uno dei tanti esperimenti culinari avrebbero creato il cannolo, alludendo alle “doti” del sultano.

Alcuni storici sostengono, invece, che il cannolo sia stato inventato in un convento nei pressi di Caltanissetta dalle monache di clausura.

Gaetano Basile, giornalista e storico, parla del cannolo come dolce nato nel periodo di Carnevale. Un dolce dalla forma fallica, che doveva essere uno scherzo, divertente ed irriverente al tempo stesso.

Un dato è certo, qualunque sia la sua origine, il cannolo ha conquistato il mondo!

Per questo sabato 6 Aprile e domenica 7 Aprile torna a Sanlorenzo Mercato l’evento più dolce del mondo: il Cannolo Festival!

In sfida quest’anno: Santa Cristina Gela (Caffè del Corso F.lli Biscari), Piana degli Albanesi (Pasticceria Giorgio Clesceri), Fulgatore (Bar Vultaggio), Messina (Bar Freni).

Una nuova sfida all’ultimo morso e un ticket che con 5 euro consentirà di assaggiare tutti e 4 i cannoli in gara e di votare il preferito! Riuscirà Santa Cristina a mantenere lo scettro anche quest’anno? A deciderlo sarai tu!